ACCADEMIA Danza MARGARITA
MARIA RITA
GANDRA
Curriculum
Formazione
Danza orientale
Tango argentino
Testo storico
danze Caraibiche
Storia della Coreografia
L'arte della
Danza Orientale
Dalle radici
afrocubane
alla salsa
Congressi
internazionali
Danze Orientali
EVENTI
La Rueda de Casino ha come radice primaria la Contradanza di origine europea, dalla quale discende il Danzón.

Alla fine del XVIII secolo, lo sviluppo economico cubano ha portato a una netta differenziazione tra le classi sociali. Per i loro svaghi, la nascente borghesia ricercano tutto quello in grado di mostrare che le loro radici sono decisamente europee e che le ricchezze che essi hanno saputo creare a Cuba li accomunano alle élites d'Europa. E' quindi verso le musiche e le danze di corte europee che le classi agiate amano rivolgersi.

Nel 1793 la Rivoluzione ad Haiti scaccia i francesi dall'isola. Alcuni si trasferiscono in Louisiana, ma la maggioranza si stabilisce nelle coste orientali di Cuba. Questa immigrazione porta con sé una ricchezza di danze che vanno dal minuetto al "gavotte", dal passe-pied alla contraddanza francese.
Ma, contrariamente a quanto avvenuto fino a quel momento a Cuba, queste danze sono largamente diffuse negli ambienti "creoli" e non solo, in forme diverse nei diversi strati sociali. Gli schiavi neri ad esempio, africanizzarono tale musica incorporandovi una struttura ritmica detta il "cinquillo", i cui antecedenti sono da ricercarsi nelle radici delle coste africane, incorporandovi alcuni percussioni, oppure modificando il "modo" di suonare quelli classici.
Nel corso della prima metà del XIX secolo, dopo aver resistito agli attacchi di ogni genere di puristi, la contradanza francese ha conquistato l'intera isola e si pone come il primo genere musicale e danza favorita dei cubani, a prescindere dalla classe sociale. In quest'epoca, nella sola Havana si contavano non meno di una cinquantina di Accademie dove viene insegnata da professori. E una moltitudine di luoghi, dai più eleganti ai più malfamati, dove la si può ballare.
Seguendone la struttura melodica e ritmica, otto ballerini e ballerine eseguono figure e passi ben precisi suddivisi in quattro parti: paseo, cadena, sostenido e cedazo. Gli ultimi due sono notevolmente più rapidi dei primi. Al pari degli altri generi musicali, la contradanza non sfugge al fenomeno di contaminazione interculturale e prosegue nella sua progressiva creolizzazione. La si conosce ormai sotto il nome di 'Contradanza Cubana' e ben presto semplicemente come [la] 'Danza'.
E' importante notare che questa Contradanza si e' diffusa nell'isola secondo due processi distinti:
1 - Una prima Contradanza e' interpretata dai borghesi, strettamente come è stata scritta dal compositore, secondo i parametri codificati e attenendosi rigidamente alla partitura. Questa contradanza "originale" ma non per questo immune dalla contaminazione creola, ottiene un successo importante nella capitale e la regione di Matanzas.

2 - La Contradanza però si diffonde anche negli ambienti più popolari e neri.
I musicisti si prendono in questo caso tutte le possibili libertà nei confronti di una partitura che d'altronde neppure conoscevano, dato che solitamente imparavano ad orecchio. Gli elementi di origine africana sono qui molto piu' presenti. Il "cinquillo" e' utilizzato estensivamente e le percussioni si prendono la loro libertà.
La forte presenza francese nell' 'Oriente' assicura alla contradanza un largo successo.
Tra le formazioni dette "Tipicas" che diffondono la Contradanza nella seconda metà del XIX secolo a Matanzas, spiccano quelle degli Hermanos Maraní, la Unión Matancera, l'orchestra di Francisco Vailente, quella degli Hermanos Failde..
A La Havana la celebre Flor de Cuba, diretta da Juan de Dios Alfonso e' stata la piu' in vista per molti anni, assieme alle orchestre di Raimundo Valenzuela, di Manuel Espinoza, Mariano Mendez. A Santiago si distinguono Ramon Oriolo e Manuel Figueroa, a Camaguey la Orquestra Varona.
Tra la contradanza creola che si esprime negli ambienti popolari, frequentati alla chetichella da numerosi aristocratici alla ricerca di donne nere o mulatte, e la contradanza dei saloni borghesi, esiste una frontiera molto permeabile e il sapore della prima , suonata in prevalenza dalle orchestre nere, penetra presto nei saloni dove la seconda si lascia contaminare.
L'evoluzione che subisce la trasforma ben presto in danza di coppia.
ACCADEMIA
Danza
MARGARITA
Presentazione
Statuto
Accademia
Danza Orientale
Accademia Danze
Caraibiche
e Freestyle
Gare
Stage
I nostri CORSI
I nostri MAESTRI
Contatti
tutti i diritti riservati Accademia Danza Margarita - C.F. 93259750235

progetto grafico IDEA